Sono passati ormai 25 anni da quando i dinosauri sono apparsi sul grande schermo grazie al talento di Steven Spielberg nell'adattare il libro di Michael Crichton e ottenere introiti enormi grazie ai film e ai prodotti collegati! Una collezione grande quasi quanto un T-Rex!

Far tornare di moda i dinosauri…

Il lavoro per il lancio di Jurassic Park risale a molto prima dell’uscita del film. Steven Spielberg si stava interessando ai dinosauri da parecchio tempo. Lancia per altro un lungometraggio a cartoni animati nel 1988 sullo stesso argomento. Il titolo è “Alla ricerca della valle incantata”.

L’anno successivo, mentre sta lavorando alla sceneggiatura della serie “ER”, Michael Crichton, con cui collabora, gli parla del romanzo che sta scrivendo: “Jurassic Park”. Spielberg si entusiasma al progetto. Con il sostegno della Universal, acquista da Michael Crichton i diritti di adattamento del suo romanzo al cinema.

Benché il romanzo abbia subito alcune modifiche per necessità di sceneggiatura e che alcune scene del libro non saranno mai adattate perché troppo costose da girare, Jurassic Park debutta sul grande schermo il 9 giugno 1993 a Washington.

Dal punto di vista tecnico, il paleontologo Jack Horner supervisiona i disegni degli animali preistorici che prenderanno vita grazie alle tecniche di “animatronica” e di “go-motion”.

Jurassic Park in breve

John Hammond è a capo della società InGen. Grazie al DNA di una zanzara fossile, riesce a far rinascere dei dinosauri del Cretaceo. Per rendere redditizia la sua scoperta, apre un parco avventura e invita una squadra di esperti a visitare il luoghi per assicurarsi della sicurezza. Durante un temporale, a causa del tradimento di un dipendente della InGen, la visita diventerà un incubo …

Il successo non si fa attendere! Il primo fine settimana di uscita, il film raccoglie 47 milioni di dollari (quasi 82 milioni la prima settimana!). Per fortuna, perché per assicurare la promozione del film, la Universal ha sborsato quasi 65 milioni di dollari.
Un migliaio di gadget

Oltre ai prodotti pensati per il film in sé (identici a quelli del negozio di souvenir del parco avventura), la Universal Studio vende una quantità enorme di licenze Jurassic Park. Dal videogame alla cartolina, passando per i fumetti, Jurassic Park diventa un vero e proprio fenomeno di moda.

Nei suoi parchi avventura, la Universal Studio dedica uno spazio a Jurassic Park. Così, i visitatori più coraggiosi potranno vistare “Jurassic Park: The Ride”. Questa attrazione permetterà loro di fare in pochi istanti una breve incursione nel mondo dei dinosauri e di acquistare i gadget del film all’uscita!

 

 

Il sequel è obbligatorio…

Quattro anni dopo l’uscita di Jurassic Park, arriva un nuovo film. Ne “Il mondo perduto”, è il nipote di John Hammond a capo della InGen ed è lui che decide di importare dei dinosauri sul continente!

Nel 2001 esce Jurassic Park 3. Più lontano dai romanzi di Michael Crichton, questo film rimette in luce in paleontologo Alan Grant, che va ad aiutare, senza volerlo, la famiglia Kirby il cui figlio Erik è scomparso nei pressi dell’isola.

Bisognerà poi attendere non meno di 14 anni per scoprire il quarto episodio della serie Jurassic Park.

Per mantenere viva l’attenzione degli spettatori, il film del 1993 sarà adattato in 3D nel 2013. Non c’era bisogno d’altro per far rinascere l’amore e l’interesse per i dinosauri nei fan più giovani.

Jurassic World esce nel 2015. Ventidue anni dopo il primo incidente (sia nella fiction che nella realtà), apre le porte il parco avventura Jurassic World. Per offrire esperienze sensazionali ai visitatori, la società InGen ha creato l’Indomitus Rex, più spaventoso di tutti i dinosauri esistenti. Evidentemente, non rimarrà a lungo nel recinto!

Ancora una volta, i fan corrono al cinema. Il film incassa più di 1,5 miliardi di dollari.

Il 6 giugno, esce un nuovo film Jurassic World: The Fallen Kingdom sarà proiettato sul grande schermo in Francia.

Scoprite gli oggetti Jurassic Park in vendita su Delcampe!

Héloïse

Scritto da Héloïse

Rispondi

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.