Gli sviluppi tecnologici hanno suonato la campana a morto per molte professioni. Remoulder, intasatore o accendino sono alcuni di questi. Cartophily ci permette di riconnetterci con questi lavori dimenticati eseguiti da artigiani di talento. Scopriamo grazie alle cartoline questi mestieri di un tempo.

carte postale allumeur de réverbères di lampioni

È un lavoro che oggi non esiste più, ma che ha avuto il suo apice alla fine del XVIII secolo e all’inizio del XIX.

Quando Saint-Exupéry raffigura questo sorprendente personaggio nel quinto pianeta del suo libro “Il Piccolo Principe”, scrive poeticamente: “Quando accende il suo lampione è come se stesse dando alla luce un’altra stella o un fiore. Quando spegne il suo lampione, mette a dormire il fiore o la stella. È un’occupazione molto bella. È davvero utile perché è carina.”

La figura di accenditore o accendino stradale apparve durante la rivoluzione industriale alla fine del XVII secolo. La funzione era inizialmente quella di accendere le lanterne con le candele. I lampioni, in senso stretto, apparvero a Parigi nel 1766, un secolo dopo, inventati dall’abate Matherot de Preigny e dal signor Bourgeois de Châteaublanc. All’inizio, l’illuminazione dei lampioni era a petrolio, prima di passare all’illuminazione a gas intorno al 1820.

Il lavoro di accendino stradale, anche se impegnativo perché soggetto a maltempo e senza tregua, è in genere un’attività complementare. Infatti, i tour, all’alba e al tramonto, non occupano un giorno intero.

Questo vecchio mestiere non c’è più con l’avvento dell’illuminazione elettrica. Già nel 1878, in occasione dell’Esposizione Universale di Parigi, diversi siti ricevettero questo nuovo tipo di illuminazione, che gradualmente prese il posto degli accendini a gas e quindi dei lampioni. Il mestiere è stato definitivamente abbandonato nella prima metà del ventesimo secolo.

 

carte postale ancienne allumeur de réverbères

Vecchia cartolina accendino stradale

Vecchia cartolina zoccolaio al lavoro

Lcarte postale sabotiero zoccolaio

Fino al secolo scorso non era raro, in campagna, indossare gli zoccoli. Prima dell’introduzione delle macchine per la rifilatura degli zoccoli, a partire dal 1919, un artigiano svolgeva questo compito. Lo chiamavano “il fabbricatore di zoccoli”.
Ci sono due tipi di zoccoli: gli alianti (fanno la forma esterna) e gli scavatori (fanno lo scavo all’interno).
Lo zoccolaio inizia tagliando il legno in tronchi delle dimensioni previste per lo zoccolo. Poi, armato di un’ascia, taglia il legno a forma di zoccolo, che affina a forma di zoccolo. In seguito, l’escavatore si assicurerà che lo zoccolo sia scavato senza essere danneggiato.
Quando un paio di zoccoli viene indossato regolarmente, si consuma in un massimo di due mesi. Per farle durare più a lungo, le suole erano spesso rinforzate.
Attualmente, ci sono ancora alcuni artigiani di zoccoli, ma è un mestiere che sta morendo da quando gli zoccoli sono stati sostituiti dalle scarpe.

 

carte postale ancienne sabotiers

Cartolina antica zoccolai

 

carte postale remouleur

Cartolina antica arrotino

L’arrotino

È una professione molto antica. Si dice che risalga al XIV secolo. Il lavoro dell’arrotino o dello smerigliatore consiste nell’affilare coltelli, forbici o pugnali con la mola. L’arrotino viaggia di villaggio in villaggio con la sua attrezzatura per affilare utensili affilati.
Portando la mola sulla schiena all’inizio, passerà poi alla carriola e poi al carrello per facilitare i suoi spostamenti.
La corporazione degli arrotini è riconosciuta nel 15° secolo. Qualche anno dopo, si unirà alla corporazione dei coltellinai. La loro patrona è Santa Caterina.
La professione di arrotino di coltelli vivrà fino al XX secolo. Sarà anche una vittima collaterale del progresso perché i coltelli sono fatti di acciaio di migliore qualità, non richiedono più un’affilatura regolare.
Non si sente più il loro grido e il rumore del metallo sulla macina che animava i villaggi durante il loro passaggio.

 

carte postale remouleur

Cartolina antica arrotino

In conclusione, come testimoni del passato, le cartoline ci presentano questi mestieri oggi totalmente dimenticati. Zoccolai, arrotini e accendini stradali sono solo tre di tanti altri. Volete scoprire di più? Vedi la categoria Mestieri su Delcampe!

 

Héloïse

Scritto da Héloïse

Rispondi

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.