e star fanno vendere, è cosa nota; basti pensare alle tantissime riviste di gossip che esistono oggi. Su Delcampe, alcune star più «vecchie» vanno ancora fortissimo, avendo colpito il pubblico per il loro talento e la loro rara bellezza. Ci è venuta voglia di presentarvi sei grandi divi immortalati in fotografia. Come potete immaginare, questo articolo è lungi dall’essere esauriente e vi lascerà, spero, un sapore di nostalgia.

James Dean

Colui che ha fatto sognare un’intera generazione alla metà degli Anni ‘50, il bel James Dean, nacque nell’Indiana l’8 febbraio 1931. Qualche anno dopo, partì per la California con la sua famiglia. Dopo la morte della madre, avvenuta quando lui aveva solo 9 anni, il padre lo rimanda nell’Indiana, dove trascorre l’adolescenza presso suo zio e sua zia.

A 18 anni si reca dal padre a Los Angeles, dove spera di diventare attore. Inizia la carriera con una pubblicità della Pepsi-Cola, nel 1950. Fu in quell’occasione che conobbe il produttore Roger Brackett, con cui ebbe una relazione e che, soprattutto, gli aprì le porte della televisione e del cinema.

Dopo qualche ruolo minore in spettacoli teatrali e serie televisive, a James Dean fu attribuito, nel 1954, il ruolo principale nel film La valle dell’Eden. Girò poi Gioventù bruciata e Il gigante, il suo ultimo film.

Appassionatosi alle corse automobilistiche, James Dean muore il 30 settembre 1955 in un incidente di macchina al volante della sua Porsche 550 Spyder.

Aveva solo 24 anni e rimarrà per sempre l’adolescente ribelle del cinema. Riceverà due nomination agli Oscar a titolo postumo e sono innumerevoli i prodotti con l’immagine del suo volto. Le sue foto restano per sempre impresse nella nostra memoria e negli album dei collezionisti.

Brigitte Bardot

Brigitte Bardot, nata il 28 settembre 1934 in una famiglia alto-borghese, ha un carattere particolarmente forte. Inizia la carriera come modella di foto di moda, quindi interpretando ruoli minori prima di ottenere quello di Manina in «Manina, la ragazza in bikini». Ma il ruolo davvero indimenticabile che interpretò è quello di Juliette Hardy in «E Dio
creò la donna».

Dopo una carriera cinematografica e canora di una ventina d’anni, segnata da molti scandali amorosi, Brigitte Bardot lascia il mondo dello spettacolo per andare a vivere a Saint-Tropez, stazione balneare divenuta famosa, grazie a lei, negli Anni ‘50. A partire dalla metà degli Anni ‘70, Brigitte Bardot diventa una dei più importanti portavoce degli animalisti.

 

Solo gli animali, di cui si occupa ancora oggi, le sono rimasti fedeli. I suoi capelli biondi e le sue splendide curve hanno fatto di lei un’icona famosa in tutto il mondo. Esistono fotografie, cartoline, ma anche molti altri prodotti derivati… Per la gioia dei collezionisti!

Fernandel

Fernandel, il cui vero nome era Fernand Condandin, nacque a Marsiglia l’8 maggio 1903. La sua carriera sul palcoscenico inizia all’età di 5 anni. Va detto che questo figlio di attori dilettanti è naturalmente dotato in fatto di canto e umorismo. Da più grande tenta vagamente di fare vari piccoli lavori, ma si dimostra poco efficiente e viene spesso licenziato…

A 22 anni si sposa con Henriette-Félicie Manse, da cui avrà tre figli. Incontrò il successo alla fine del servizio militare. Si trovava all’Odéon di Marsiglia e, per caso, in sala c’era Jean Faraud, direttore francese della Paramount. Gli propose immediatamente un contratto. La carriera di Fernandel è lanciata, e si arresterà solo con la sua morte.

Con film come «Le Schpounz», Alì Babà e i 40 ladroni, o La vacca e il prigioniero, l’uomo dalla faccia di cavallo resta impresso nella memoria. Il suo personaggio-feticcio, Don Camillo, lo renderà tanto famoso che il Papa Pio XII lo invitò nella sua qualità di «prete più famoso della cristianità dopo il Papa».

Ma il successo di Fernandel non fu solo cinematografico. Ebbe anche un grande successo canoro, con «hit» come «Félicie» o «Ignace». Fernandel incarnava l’immagine di un uomo divertente e godereccio, e fu molto rimpianto quando morì, di cancro, il 26 febbraio 1971. La fotografia ed il cinema l’hanno per fortuna immortalato per sempre.

Scoprite su Delcampe le foto di migliaia di celebrità.

Scritto da Héloïse

Rispondi

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.