Il 1° ottobre Delcampe ha festeggiato il suo 20° anniversario. È un'opportunità per noi di tornare indietro nel tempo e vedere cosa è successo allora.

Quel giorno, la notizia più importante in tutto il mondo fu ovviamente la chiusura dei Giochi Olimpici di Sydney dopo 15 giorni in cui lo sport la fece da padrone. La Germania fu particolarmente contenta di aver vinto 56 medaglie. Ma quelli che vinsero di più furono gli Stati Uniti, tornati a casa con 94 medaglie.

In Francia, l’OBS riferì che Dominique Strauss-Kahn (DSK) era stato vittima di una certa persecuzione nei casi dell’epoca, in particolare il caso Elf e il caso della cassetta riguardante il finanziamento segreto dell’ex RPR. All’epoca, criticò le autorità per essere stati un po’ frettolosi nel portarlo sotto inchiesta… Era ben lungi dall’immaginare cosa sarebbe successo dopo!

In Francia, ancora, siamo all’alba di una decisione che segnerà il futuro del Paese. Il 2 ottobre venne approvata la legge che modifica il mandato del presidente francese. Venne approvata il 28 settembre e modificò il mandato del Presidente della Repubblica da 7 a 5 anni.

In Belgio, il 1° ottobre è stato segnato da una manifestazione contro le bombe nucleari fermate alla base militare di Kleine Brogel, creando tensioni all’interno della Nato.

Anche il Regno Unito ha vissuto un periodo cruciale all’inizio di ottobre 2000. Il 2 ottobre è entrato in vigore per tutto il Regno Unito lo Human Rights Act, che conferisce ai cittadini britannici tutti i diritti della Convenzione europea dei diritti dell’uomo.

E infine, sapevate che Delcampe condivide il suo compleanno con Theresa May, Jimmy Carter, Julie Andrews e Jean-Jacques Annaud e 3574 membri di Delcampe? Speriamo che tutti abbiano festeggiato questo giorno come si deve!

Héloïse

Scritto da Héloïse

Rispondi

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.