L’angelo, creatura celeste che costituisce il legame tra Dio e gli uomini, esiste in diverse religioni. Anche se teoricamente invisibile, appare talvolta sotto sembianze umane per portare un messaggio. È un motivo molto apprezzato dai collezionisti, soprattutto dai cartofili.

Che le si chiami angeli o Malak, queste creature sono presenti fin dall’inizio dei libri sacri della Genesi. È per esempio un angelo che impedisce ad Abramo di uccidere il figlio Isacco.

Diversi tipi di angeli

Secondo l’angelologia tradizionale, ci sarebbero nove ordini di angeli. Tuttavia, nella tradizione popolare sono solo 4 quelli che compaiono con regolarità, cioè gli arcangeli, tra i quali San Michele che uccide il drago, uno dei simboli della città di Bruxelles.

 

 

 

 

Altri angeli piuttosto famosi sono i cherubini. Secondo la religione semita, sono abbastanza simili alle chimere etrusche e sono rappresentati da creature alate, semi-uomo e semi-animale. Secondo la religione cristiana, i cherubini sono degli angioletti, bambini ben pasciuti ed alati.

I serafini, il cui nome significa “ardente” sono noti per le tre paia di ali di cui sono dotati, una delle quali serve da abito. Sono presenti anche nell’Antico Testamento della Bibbia.

Oltre a questi angeli molto noti, si ricordano anche le Dominazioni, i Troni, le Virtù, le Potestà e i Principati.

Gli angeli custodi

Se gli angeli sono conosciuti ancora oggi da tutti è grazie anche alla tradizione degli angeli custodi. Secondo la tradizione cristiana, ciascuno di noi ha un angelo che lo protegge. È diventata quasi un’espressione popolare.

Gli angeli e l’arte

L’angelo permette tantissime rappresentazioni. Qui abbiamo scelto di illustrarlo nelle cartoline, ma è presente nella pittura, nella scultura, in filatelia… Su www.delcampe.netsono in vendita più di 23.000 cartoline di angeli. Dalla fantasia all’illustrazione, troverete senz’altro l’angelo che fa per voi!

 

 

 

 

 

Héloïse

Scritto da Héloïse

Rispondi

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.