I collezionisti di cartoline sono numerosi in Delcampe e i temi sono estremamente vari. Desiderate lanciarvi anche voi in una collezione di questo tipo? Ecco alcuni suggerimenti che possono esservi d’aiuto per la scelta del tema.

A colori o in bianco e nero?

È un’importante domanda da farsi. Determinerà la vostra scelta di collezionare cartoline antiche, semi-moderne o moderne … In funzione di ciò che sceglierete, il numero di cartoline sarà più o meno consistente.

Un luogo che mi ispira …

In Delcampe abbiamo constatato da parecchio tempo che la maggior parte dei collezionisti inizia a collezionare un luogo cui si sono affezionati nella sua versione antica. Che sia il paese o la città della loro infanzia o il luogo preferito per le vacanze, molti collezionisti di cartoline hanno iniziato scegliendo i luoghi che sono loro più familiari.

In seguito, scelgono talvolta luoghi che conoscono meno, ma con i quali hanno un legame diretto, magari per il nome o il cognome … Il luogo non è importante se vi ispira e vi consente di fare belle scoperte.

Migliaia di tematiche

L’amore per le cartoline non si limita a collezionare luoghi. Ci sono moltissime altre possibilità: mestieri dimenticati, personalità famose, mezzi di trasporto, un’epoca particolare, cartoline scientifiche, culinarie o sportive, sta a voi trovare l’argomento con il quale avete maggiore affinità.

Cartoline di illustratori

Alcuni collezionisti hanno optato per un illustratore. Esistono molti grandi nomi, come Kirchner, Mucha, Peynet, ecc. le cui illustrazioni riprodotte sulle cartoline fanno la felicità degli appassionati. È ancora una volta una questione di sensibilità. Tocca a voi scegliere un tema che vi emozioni. Se scegliete un illustratore famoso, pensate anche al budget che può essere molto elevato, perché queste cartoline sono spesso state pubblicate con tirature molto limitate, il che le rende rare e quindi molto costose …

Gli eventi

Molti collezionisti scelgono anche di legare la loro collezione a degli eventi particolari. Collezionano quindi biglietti di auguri o cartoline relative a concorsi o incidenti. Anche qui, le scelte sono ampie e non possiamo far altro che raccomandare di limitare fin dall’inizio il tema della vostra collezione in funzione delle vostre preferenze e del budget a vostra disposizione.

Gli stampatori

Più rari sono i collezionisti che si lanciano in questo settore, ma molti se ne interesseranno prima o poi quando si specializzeranno nella loro collezione. Esiste una serie di piccoli stampatori che in passato ha pubblicato piccoli gioielli.

Il vantaggio di collezionare cartoline è che oltre a costituire un passatempo divertente, questi oggetti possono abbellire in modo splendido i vostri spazi interni! Più il tempo passa e più avrete voglia di saperne di più sulla vostra collezione e di completarla cercando le cartoline che vi mancano. Potrete trovarle grazie alle fiere e ovviamente grazie a Delcampe, che è il sito di cartoline più ricco del mondo!

Ora tocca a voi scegliere, tra le migliaia di possibilità, le cartoline che vi faranno sognare!

Héloïse

Scritto da Héloïse

Rispondi

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 commenti

  1. Sarebbe utile informare i collezionisti che le cartoline a colori delle grandi città non hanno praticamente a valore.
    In particolare Venezia. Con queste offerte stiamo intasando il sito di Delcampe con notevoli tempi di apertura
    Jbvenit

  2. Avatar

    Buongiorno,
    l’articolo è interessante e da alcune indicazioni di base per i neofiti.
    Da alcuni anni acquisto su delcampe alcuni oggetti (soprattutto cartoline) tematiche e siccome sono inesperto è capitato di aver acquistato una cartolina pensando fosse originale ed invece era una riproduzione.
    E’ importante che chi vende indichi, nel caso l’oggetto non sia originale, che si tratta di una riproduzione.
    Questo favorirebbe gli acquisti dal momento che l’acquirente ha certezza di acquistare un oggetto originale.
    Basterebbe che il venditore indichi nel caso l’oggetto non sia originale che trattasi di “RIPRODUZIONE”.
    Le parrà strano ma velocizzerebbe anche gli acquisti. Nel mio caso per esempio perdo molto tempo per cercare di capire se l’oggetto è originale soprattutto di cartoline non viaggiate e in molti casi abbandono l’acquisto o perchè stanco o perchè non convinto della sua originalità.
    Cordiali saluti

  3. OTTIMO SUGGERIMENTO